Schwazer, ce l'avevano con me

"Ce l'avevano con me. Speravo che questa udienza fosse risolutiva, ma noi andiamo avanti. Ormai non ho più fretta e posso attendere". Lo ha detto Alex Schwazer, conversando con i cronisti durante il processo doping a Bolzano. Nell'udienza odierna è stata presentata la perizia effettuata dai Ris di Parma su incarico del Tribunale di Bolzano. Dall'esame - è stato detto - non sono però risultate prove evidenti di manipolazione delle urine. Anche la quantità diversa di dna nelle due prove, secondo i periti, non è significativa. La difesa insiste invece con la teoria del complotto e ha chiesto un ulteriore perizia. Il giudice Walter Pelino si è riservato di decidere. L'avvocato Brandstaetter ha inoltre presentato una email a un dirigente della Iaaf e a un legale che, sempre secondo la difesa appoggerebbe la tesi del complotto.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. L'Adige
  3. L'Adige
  4. La Voce del trentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ruffrè-Mendola

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...